Socchieve

Accoltellato a Udine, fermati i due presunti responsabili

La Polizia di Udine ha identificato, nel tardo pomeriggio di ieri, i presunti responsabili dell'accoltellamento a un cittadino tunisino di 34 anni, avvenuto nelle prime ore di ieri nel centro cittadino. Si tratta di due fratelli marocchini, rispettivamente di 31 e 27 anni, individuati in due appartamenti in città e sottoposti a fermo di polizia giudiziaria, d'intesa con la Procura della Repubblica di Udine, per tentato omicidio. Gli investigatori hanno sequestrato il vestiario indossato dai due aggressori e la possibile arma usata nell'aggressione, un coltello da cucina. L'indagine prosegue allo scopo di ricostruire i fatti e individuare il movente che ha portato alla lite e all'accoltellamento. La vittima era stata colpita con nove fendenti, due dei quali a milza e polmone, ed è ricoverata in serie condizioni in ospedale a Udine.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie